targa spostata: si può?

Spostare la targa anteriore di lato è possibile

Il Regolamento del Codice della Strada non vieta lo spostamento

Già da qualche anno le autovetture dell’Alfa Romeo, per effetto della conformazione particolare del paraurti anteriore, montano di serie la targa anteriore non più al centro bensì lateralmente.

spostare la targa

targa anteriore montata lateralmente di serie (Alfa Romeo 159)

Di conseguenza, un po’ per distinguersi dal gruppo, un po’ come moda, si notano circolare anche altri veicoli che, pur avendo di serie le targhe anteriori in posizione centrale, vengono volontariamente spostate di lato.

Viene da chiedersi:

  • è possibile spostare la targa?
  • Solo quella anteriore o anche la posteriore?
  • Cosa rischia il proprietario?

Il Codice della Strada prevede, all’articolo 100, comma 1 che “gli autoveicoli devono essere muniti, anteriormente e posteriormente, di una targa contenente i dati di immatricolazione” ed infine al comma 9 “il regolamento stabilisce per le targhe di cui al presente articolo (100, ndr): […] b) la collocazione e le modalità di installlazione”.

Detto questo, l’art. 259 del Regolamento di esecuzione del Codice della Strada (clicca qui) prevede quanto segue:

 

Modalità di installazione delle targhe

  1. Gli alloggiamenti devono essere tali che, a seguito del loro corretto montaggio, le targhe presentino le seguenti caratteristiche:
    a) posizione della targa posteriore nel senso della larghezza, con esclusione delle targhe d’immatricolazione dei rimorchi agricoli e delle macchine operatrici trainate: la linea verticale mediana della targa non può trovarsi più a destra del piano di simmetria longitudinale del veicolo e in ogni caso, nei veicoli trainati, deve essere assicurata una congrua distanza tra targa d’immatricolazione e targa ripetitrice. Il bordo laterale sinistro della targa non può trovarsi più a sinistra del piano verticale parallelo al piano longitudinale di simmetria del veicolo e tangente al luogo in cui la sezione trasversale del veicolo, larghezza fuori tutto, raggiunge la sua dimensione massima;
    b) posizione, nel senso della larghezza, delle targhe d’immatricolazione, dei rimorchi agricoli e delle macchine operatrici trainate: tali targhe devono essere poste in prossimità del margine destro del lato posteriore del veicolo, senza oltrepassare tale margine;
    c) posizione della targa rispetto al piano longitudinale di simmetria del veicolo: la targa è perpendicolare o sensibilmente perpendicolare al piano di simmetria longitudinale del veicolo;
    d) posizione della targa posteriore rispetto alla verticale: la targa è verticale con un margine di tolleranza di 5°. Tuttavia, nella misura in cui la forma del veicolo lo richiede, essa può essere anche inclinata rispetto alla verticale di un angolo non superiore a 30°, quando la superficie recante i caratteri alfanumerici è rivolta verso l’alto e a condizione che il bordo superiore della targa non disti dal suolo più di 1,20 m; di un angolo non superiore a 15°, quando la superficie recante il numero di immatricolazione è rivolta verso il basso e a condizione che il bordo superiore della targa disti dal suolo più di 1,20 m;
    e) altezza della targa posteriore rispetto al suolo: l’altezza del bordo inferiore della targa dal suolo non deve essere inferiore a 0,30 m, e a 0,20 m per i soli motoveicoli; l’altezza del bordo superiore della targa dal suolo non deve essere superiore a 1,20 m. Tuttavia, qualora sia praticamente impossibile osservare quest’ultima disposizione, l’altezza può superare 1,20 m, ma deve essere il più possibile vicino a questo limite, compatibilmente con le caratteristiche costruttive del veicolo, e non può comunque superare i 2 m;
    f) condizioni geometriche di visibilità: la targa posteriore deve essere visibile in tutto lo spazio compreso tra quattro piani, dei quali: due verticali che passano per i due bordi laterali della targa, formando verso l’esterno un angolo di 30ø con il piano longitudinale mediano del veicolo; un piano che passa per il bordo superiore della targa formando con il piano orizzontale un angolo di 15° verso l’alto; un piano orizzontale che passa per il bordo inferiore della targa (tuttavia, se l’altezza del bordo superiore della targa dal suolo è superiore a 1,20 m, quest’ultimo piano deve formare con il piano orizzontale un angolo di 15° verso il basso);
    g) determinazione dell’altezza della targa rispetto al suolo: le altezze di cui alle lettere d), e) ed f) devono essere misurate a veicolo scarico.
  2. É ammesso l’uso di cornici portatarga a condizione che siano di materiale opaco e che ricoprano il bordo della targa per una profondità non superiore a 3 mm. É vietato applicare sui portatarga e sulle teste delle viti di fissaggio materiali aventi proprietà retroriflettenti. É vietato applicare sulla targa qualsiasi rivestimento di materiale anche se trasparente ad esclusione dei talloncini autoadesivi di cui all’art. 260.

E allora?

Per quanto riguarda la posizione delle targhe anteriori negli autoveicoli si evince come per legge non vi siano disposizioni specifiche per la loro installazione.

Invece nel caso delle targhe posteriori il Regolamento prevede determinati requisiti da soddisfare.

Sanzioni

Una installazione irregolare delle targhe determinerà, in caso di controllo da parte degli organi di polizia stradale, una sanzione per la violazione dell’art. 100 del CdS in c.d. con l’art. 259 del Reg. CdS, con una sanzione amministrativa di 85 Euro (59.50 Euro se pagata entro 5 giorni) ed il fermo amministrativo del veicolo per 3 mesi.

spostare la targa posteriore -Land Rover

Land Rover con targa posteriore non centrale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contattaci

Il nostro sito utilizza cookie per rendere migliore la tua esperienza di navigazione; proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo di cookie tecnici, analitici, terze parti e delle altre tecnologie descritti nella nostra cookie policy. Per maggiori dettagli e/o per modificare le tue impostazioni di utilizzo dei cookie clicca su Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi