cellulare alla guida: distrazione pericolosa e costosa

Cellulare alla guida:

distrazione spesso causa di incidenti stradali,
una telecamera per auto può dimostrarlo

Un recente articolo pubblicato da adnkronos.com e e ripreso sul sito dell’ASAPS (www.asaps.it)  evidenzia come molti automobilisti mentre guidano sono distratti da sms, whatsapp, facebook dimenticando che una distrazione può costare cara, dal più semplice incidente stradale fino anche all’investimento di pedoni.
Viene riferito che il 16% dei sinistri stradali sia riconducibile all’uso del telefonino, anche perchè è difficile accertarne l’uso a posteriori e dimostrarne la causa.
Nel video proposto, realizzato con una telecamera per auto, comunemente detta dashcam, Telecamera Difesa Automobilista, viene evidenziato come l’uso disinvolto del cellulare in città possa essere causa di un sinistro stradale (per fortuna evitato!) semplicemente per superficialità e distrazione del conducente.
Senza questa prova, ottenuta montando una telecamera per auto, se fosse accaduto l’incidente si sarebbe attribuita la colpa alla semplice mancata precedenza; inoltre l’uso del cellulare, che richiede una mano, comporta anche l’impossibilità di segnalare le manovre di svolta, con conseguente ulteriore pericolosità per gli altri utenti della strada.
Questo “autoisolamento” dovuto all’uso dello smartphone, sempre secondo l’articolo pubblicato, è un fenomeno in aumento del 22% e rappresenta un pericolo sociale al pari dell’alcool o delle droghe durante la guida.

Come tutelarsi?

Impedire agli altri conducenti di non usare il telefono è impossibile; quello che è possibile è tutelarsi in caso di incidente od altro evento significativo attraverso la ripresa video con una telecamera per auto (dashcam) di quanto accade attorno al nostro viecolo, per poter dimostrare quanto realmente accaduto, evitando colpe non proprie per impossibilità di dimostrare la realtà; così è possibile attribuire le colpe a chi effettivamente ha sbagliato.
L’uso di una telecamera per auto (dashcam) non eviterà gli incidenti ma potrà fornire al conducente ed al proprietario del veicolo utili elementi per dimostrare quanto accaduto.

telecamera per auto dashcam G-Net GN700Sanzioni

Si ricorda infine che l’uso del telefono cellulare durante la guida è vietato dalle legge e viene punito con la sanzione amministrativa pecuniaria di 161,00 Euro (p.m.r. scontato del 30% pari a 112,70 Euro) e -5 punti dalla patente di guida. E’ prevista la sospensione della patente di guida in caso di violazione infrabiennale.

 

 

2 Comments

  1. Raffaele ha detto:

    Domanda: se il cellulare lo metto su un supporto a mo’ di navigatore come sta la stituazione? Dopotutto mica è proibito dal Cds maneggiare sullo stereo o sul navigatore. E’ distrazione sì, ma non certo uso del cellulare. Il suo uso è considerato tale quando si prende in mano o si mette all’orecchio?

    • Gabriele ha detto:

      Buongiorno Raffaele,

      l’art. 173 del Codice della Strada, al comma 2, recita:
      “È vietato al conducente di far uso durante la marcia di apparecchi radiotelefonici ovvero di usare cuffie sonore, fatta eccezione per i conducenti dei veicoli delle Forze armate e dei Corpi di cui all’articolo 138, comma 11, e di polizia. È consentito l’uso di apparecchi a viva voce o dotati di auricolare purché il conducente abbia adeguate capacità uditive ad entrambe le orecchie (che non richiedono per il loro funzionamento l’uso delle mani).”
      Dunque l’elemento discriminante è l’utilizzo dello stesso con le mani, dovendo queste ultime essere sul volante o sul cambio di velocità per cambiare marcia; lasciare il telefono sul proprio supporto non è utilizzo e non viene sanzionato da parte degli organi di polizia.

      Cordiali saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contattaci

Il nostro sito utilizza cookie per rendere migliore la tua esperienza di navigazione; proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo di cookie tecnici, analitici, terze parti e delle altre tecnologie descritti nella nostra cookie policy. Per maggiori dettagli e/o per modificare le tue impostazioni di utilizzo dei cookie clicca su Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi